12 marzo 2018

Gracias a la vida


Perché non fa che girarmi in testa.

2 commenti:

  1. Per noi spagnoli Violeta Parra (cantautrice, poetessa e ricercatrice instancabile delle tradizioni)è legata insieme a Victor Jara alla resistenza del Cile dopo il colpo di stato di Pinochet che rovesciò Allende. In quei anni le loro canzoni si contavano ovunque in Spagna come segno di protesta per la sofferenza di questo popolo.

    Scopro con stupore che gli Italiani la stanno conoscendo adesso. Mi intenerisce e mi fa piacere.

    Questa canzone diventerà speranza per il popolo Cileno (come per un po lo fu anche per lei)...nonostante la sua realtà.
    Parla, con una melodia dolce che arriva dentro chi l'ascolta a guardare le cose minime, nulla ci è dovuto, e imparare ad essere grati. La sua musicalità, assieme alla sua voce, carezzano il cuore mentre le sue parole tentano di lenire l'anima.

    Gracias (mia-euridice)... a la vida

    Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria, felice di rileggerti.
      Immagino quanto voi spagnoli amiate questa artista e cosa significhi per il Cile.
      In realtà gli italiani la conoscono da parecchio tempo e l'apprezzano molto, ti assicuro.

      Grazie a te, Maria.

      Elimina

Dopo pessime esperienze con Anonimi tutt'altro che Anonimi, preferisco che chi commenti abbia anche un nome, seppur fittizio.