2 febbraio 2012

Furbastri

Loro sono furbi, tutti gli altri sono stupidi. Sono stupidi perché non cercano di saltare le code compiendo funamboliche gincane e guizzi da anguilla. Sono stupidi perché non dichiarano redditi da fame per poi andarsene in giro col suv-nuovo-fiammante. Sono stupidi perché non hanno santi da dichiarare né cognomi mastodontici da far svettare sopra le altrui teste. D'altro canto la "furbastreria" rimane degna di pregiata ammirazione ed immancabile invidia. Reinterpretare le regole o girarci attorno, infatti, è un gioco sporco ma talmente endemico che qualcuno pensa sia normalissimo.

[foto by jenah]

6 commenti:

  1. "Furbizia" è la voce con più affollamento nel dizionario dei contrari. Io credevo che furbizia fosse solo IL CONTRARIO di intelligenza (mentre secondo certi stronzi sono addirittura sinonimi!), invece furbizia è anche il contrario di onestà, umanità, correttezza, gentilezza, dignità, generosità, amicizia, amore... insultami dicendomi qualsiasi cosa, chiamami pazzo, chiamami fallito, chiamami sfigato, chiamami scemo, chiamami ingenuo, ma non chiamarmi MAI furbo!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La furbizia non dovrebbe essere necessariamente un'offesa. Però con i furbi (o furbastri) che circolano, lo è diventata.
      Sono sicura che questi soggetti, prima o poi, sono destinati a trovare chi è più furbo di loro. E allora diventano loro gli stupidi. Un equilibrio che torna.

      Elimina
  2. Furbizia ha a volte quella sfumatura di truffaldineria che non mi piace ma che da tanto lustro agli stolti........

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il fatto è che gli stolti abbondano e si riproducono in fretta.

      Elimina
  3. Il furbo è colui che cerca di fregare il prossimo e se lo pone come obiettivo da perseguire quotidianamente perché solo così si sente intelligente e se ne compiace. Per lui fregare il prossimo è motivo di vanto. E' convinto che tu sia stupido, non si rende conto che, se volessi, gli potresti rendere pan per focaccia ma non lo fai perché, appunto, sei onesto, leale, corretto, ecc... Sono assolutamente d'accordo con tutto quanto avete detto. Un saluto

    RispondiElimina

Dopo pessime esperienze con Anonimi tutt'altro che Anonimi, preferisco che chi commenti abbia anche un nome, seppur fittizio.