9 maggio 2018

Cose che tutti fanno e che io non farò mai, forse

Ci sono cose che tutti fanno e che io non farò mai. Almeno credo. O almeno non per il momento. O forse per tutta la vita. Non sono su Facebook e questo è più che noto visto che di tanto in tanto ne scrivo. Non ho mai letto né mai visto Harry Potter e ad occhio e croce non mi manca. Non sono mai entrata in un McDonald's e ne vado estremamente fiera. Non ho mai fatto un video per pubblicarlo in Rete e, considerando la mia scarsa attitudine per tali strumenti, credo che mai lo farò. C'è sempre molto che tutti fanno e io non faccio perché a volte in troppi fanno cose solo perché tutti le fanno e non mi pare un motivo sufficiente per fare qualcosa.

[foto by chryssalis] 

24 commenti:

  1. tranne che per il video direi che potrebbero chiuderci entrambi nella gabbia di un ipotetico zoo per umani in via di estinzione... a meno che non ci catturino per qualche esperimento di manipolazione genetica nel tentativo di 'omologarci'...:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sinceramente non mi piacerebbe finire in una gabbia. E neppure diventare una bestia da destinare a qualche manipolazione genetica.
      Difficile essere "anomali".

      Elimina
  2. Mah... noto che spesso le persone sono prive di iniziativa e quindi copiano gli altri; penso che sia una cosa tipo lo sbadiglio, spesso se uno si ferma un istante a riflettere sull'utilità della cosa ne deve convenire che non c'è, o meglio... c'è ma è a vantaggio di altri. Il caso dati rubati di FB chiarisce la questione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qualche tempo fa, parlando con una persona, chiesi come fanno certe "tendenze idiote" ad attecchire in maniera tanto radicale. La sua risposta, molto onesta e molto spietata, mi ha confermato ciò che pensavo: "attecchiscono perché siamo mediocri".

      Elimina
  3. Eccetto Facebook neanch'io ho fatto le cose che elenchi. E non ho mai fatto un selfie però mi sono fatto degli autoritratti (che non sono la stessa cosa).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece credo di aver scattato qualche selfie nella vita. Me li tengo per me, in generale. L'idea di un autoritratto, invece, non mi ha mai sfiorato. Potrebbe essere divertente.

      Elimina
  4. Su quello che chiamo familiarmente il Tomo delle Facce di Merda non ho mai aperto un profilo - ma a volte approfitto degli amici che ce l'hanno e mi passano qualche chicca. Sui romanzi e film di Harry Potter: ho tentato di leggere il primo, sono arrivato a metà sbadigliando e ne ho dedotto che i libri sono soltanto le sceneggiature scritte per i film, cioè, tutti quanti, un prodotto commerciale - e sì che sono appassionato di letteratura fantastica. Sui panini al Merdonald (altra definizione familiare mia): ne ho mangiato uno una volta e m'è rimasto sullo stomaco, quindi, tanti saluti a quello e a tanti altri "fast food", e viva la cucina tradizionale! Video su TuTubo o altre piattaforme del genere non ne pubblico. Sono anch'io un alieno, lo so; ma non ho mai fatto nulla nella mia vita "perché lo fanno gli altri", ma solo perché mi piace, e se per caso quello che mi piace fare coincide con quello che "fanno gli altri", vabbe', vuol dire che stiamo momentaneamente viaggiando paralleli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando tanti mi chiedono di fare qualcosa solo perché in tanti la fanno, mi viene la nausea. Non posso farci niente. Poi passo per asociale e snob, ma non mi importa granché.
      Sono sicura che ci siano tante cose molto comuni che io o te o altri alieni facciamo proprio perché alieni. Insomma cose tipo: scrivere, leggere parecchio, vedere qualche film non proprio popolare.

      Elimina
  5. Premesso che abbiamo identici orientamenti e medesimi "mai fatto nè farò", non hai mai il dubbio che alcune cose non le facciamo perchè le fanno tutti? A me il dubbio ogni tanto viene perchè spesso mi tacciano di snobismo.
    (poi da solo mi rispondo che no)
    massimolegnani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però aggiunto un forse perché nella vita non si sa mai. Potrei cambiare idea o semplicemente impazzire e rientrare nei canoni comuni.
      Come ho scritto nel commento poco sopra, anche io vengo considerata snob ma, ribadisco, poco mi importa.

      Elimina
  6. Non so se è saltato il commento che avevo lasciato... c'è una cosa che ormai tutti fanno ed io non farò assolutamente mai: un tatuaggio. Invece su tutto il resto che aborri, non ho nessun problema...tranne Harry Potter che in effetti..può scivolar via senza lasciare il minimo subbuglio... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nemmeno io potrò mai fare un tatuaggio: ho il terrore degli aghi. E' un'altra cosa che avrebbe potuto figurare in questo post ma che ho dimenticato di non voler fare per niente al mondo.

      Elimina
  7. Personalmente sono tante le cose che non farò mai, più che forse certamente, tuttavia la speranza è l'ultima a morire..

    RispondiElimina
  8. C'è una cosa che non ho assolutamente voglia di fare che è la crociera ma per certi versi vorrei farla perché su un'esperienza in crociera è stato scritto uno dei saggi che amo di piu', "Una cosa divertente che non farò mai più" di David Foster Wallace.
    Stessa cosa vale per i casino'. Non ci sarei mai voluto entrare poi quando ci sono entrato mi ricordo di aver trascorso tre ore di chiacchiere bellissime con una entraineuse...e non ho speso un solo soldo a giocare. A pagarle da bere si'...
    Una cosa che rifarei sarebbe invece tornare in un ippodromo. Non tanto per i cavalli ma per il mondo folle, sconclusionato, tenerissimo che ci gira intorno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Insomma: non hai assolutamente voglia di fare una crociera ma vorresti farla. Come al solito ti contraddici nella stessa proposizione.
      Sei fantastico!

      Elimina
    2. Vorrei farla esclusivamente per quel libro. Ho questa curiosità quasi esclusivamente letteraria.

      Elimina
    3. Sì, ho capito. Ma rimani in perenne contraddizione.

      Elimina
    4. Andrea fattela la crociera...senti a me... esperienza fantastica, te ne raccomando solo una con diverse tappe.. le escursioni fanno "crociera" più di quanto non si immagini... ;)

      Elimina
    5. Credo che tra il modo di intendere e vivere una crociera che ha tu e quello che avrebbe Andrea ci passi una galassia o forse due.

      Elimina
  9. Incredibile ma vero, riesco a commentare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me potevi farlo anche prima ma ti mancava qualche dettaglio tecnico. Comunque sono felice di leggerti!

      Elimina
  10. Questo era nella lista cose che non farò mai, visto che non capivo il problema e temevo di non risolverlo. Per me... Mai dire mai! ;-)

    RispondiElimina

Dopo pessime esperienze con Anonimi tutt'altro che Anonimi, preferisco che chi commenti abbia anche un nome, seppur fittizio.