11 agosto 2015

Lo splendore di cieli cupi

Guardo dal finestrino e non c'è più sole ad azzannarmi l'anima né ad assetarmi. Trovo invece ammassi di cielo d'un luminoso grigio. Strati di nubi ombrose che, a dispetto di quel che molti dicono o vogliono o sperano, ho atteso con l'ansia della disperazione. Stanno lì a promettere nuova pioggia. Ed escludendo le forme più violente e dannose, so che sarà finalmente pioggia. Sanissima e beata pioggia. Ad interrompere un colosso di fuoco che ha detto fin troppo di sé in questa stagione. Lo splendore di cieli cupi è linguaggio che capiscono in pochi. E tra quei pochi, io ci sono.

[foto by pedroinacio]

14 commenti:

  1. http://hanabeldira.deviantart.com/art/vanno-vengono-552958033
    Vanno - vengono... A volte si fermano.

    un abbraccio
    hanaeldirà

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bellissima la tua foto, hanabel.
      Sei anche su Instagram per caso?
      Mi piacerebbe seguirti...

      Elimina
    2. Grazie, Mia Euridice
      su Instagram ancora no, ho solo ceduto a flickr e deviantart. Ma a breve penso che lo userò (come ti trovo?)
      Ehm Grazie per avermi chiamato per nome, e non l'anonimo. :)

      Ti abbraccio,
      hanabel dirà

      Elimina
    3. Io uso Instagram da qualche tempo. E' molto divertente. Non sono brava quanto te, questo è chiaro...
      Basterà cercarmi come mia_euridice anche lì.
      Ti aspetto, allora.

      Un abbraccio.

      Elimina
  2. Ciascuno vede le nuvole come vuole e non solo. Bellissimo ed incantato il modo di guardarle dei due pupi come ha ben ricordato l'Anonimo sopra...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avevo colto nel commento dell'anonimo un riferimento a quel pezzo del film di P.P. Pasolini "Che cosa sono le nuvole"... Forse sono andato un po' in là con la fantasia, ma quel riferimento, anche se involontario, è sempre valido https://youtu.be/iIc-isA2uwA

      Elimina
    2. Ah, ecco.
      Non avevo colto il tuo riferimento: non era proprio immediato visto che hanabel ha indicato una sua bellissima foto di nuvole.
      Grazie per il richiamo a Pasolini.

      Elimina
  3. ieri parlando ho usato la medesima espressione: sanissima pioggia.
    :)
    ml

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sanissima, santissima, beatissima pioggia.
      Che sollievo, carissimo!

      Elimina
  4. I cieli cupi ingarbugliano l'anima. Oggi volo in Grecia. A sgarbugliarla, spero..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, ecco da dove arriva il tuo post di ferragosto.
      Non avevo capito. Scusami.

      Elimina
    2. Scusarti di che.. di righe fantastiche che mi procurano brividi ogni volta? ;)

      Elimina
    3. Ho letto prima il tuo ultimo post e poi ho letto il tuo commento.
      Insomma: ho capito dopo quale fosse il senso di ciò che hai scritto nel tuo blog.

      E poi sei fin troppo gentile.

      Elimina

Dopo pessime esperienze con Anonimi tutt'altro che Anonimi, preferisco che chi commenti abbia anche un nome, seppur fittizio.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.