5 agosto 2011

Movesi il vecchierel canuto et bianco

Capita che tu abbia fretta: c'è un'amica che aspetta e vuoi raggiungerla prima possibile. Non è dato sapere per quale stravagante congiuntura astrale eppure ogni volta che devi bruciare tempi ed asfalto, ti si colloca dinanzi, con la sua scintillante macchinina, un signore la cui età è almeno pari a quella di un brontosauro. Lui procede nella sua flemma, sbirciando un panorama che non c'è, chiacchierando con la sua secolare signora. Tu, lì dietro, senza alcuna speranza di sorpasso causa mole di auto mai vista prima, non sai più quali insulti rivolgergli. Ti trasformi in un volgarissimo e sboccacciato ammasso di bile. Lui, intanto, ha messo la freccia ma non si decide a svoltare da nessuna parte.


14 commenti:

  1. Anch'io di primo acchito mi arrabbio, poi penso: ma sì, in fondo abbiamo solo da imparare, da chi non va di corsa.

    RispondiElimina
  2. Avevi Mr. Magoo davanti a te in macchina! Me lo hai salutato, almeno?

    RispondiElimina
  3. a me oltre all'ameno vecchiarello, capita sempre quando ho fretta il camion dell'immondizia....è un classico!!!

    RispondiElimina
  4. @ espe: dipende, espe. Ma quando davvero non puoi prenderla con tanta filosofia c'è poco da stare calmi. Ti auguri solo che prima o poi il vecchietto e la sua flemma imbocchino qualche stradina laterale.

    RispondiElimina
  5. @ je_est: non so se fosse lui in persona. Probabilmente era un parente prossimo. Molto prossimo. Dovevo salutarlo lo stesso?

    RispondiElimina
  6. @ mpt: il camion dell'immondizia capita di mattina, ma quello dopo un po' sparisce da solo.

    RispondiElimina
  7. sì è vero! ma in genere sparisce dopo essersi fermato due o tre volte in quella stradina stretta, che tu prendi per far presto, e aver svuotato bidoni di immondizia cosa alla quale tu non puoi che assistere rassegandoti ad arrivare in ritardo ripassando le varie scuse da portare in tua difesa....:)))

    RispondiElimina
  8. Sorrido...
    Dalle mie parti, nonostante si abbia spesso la sensazione di essere una succursale del Terzo Mondo, funziona da qualche anno la raccolta differenziata porta a porta e i camion passano così presto al mattino che normalmente non se ne vedono più in giro.
    E un problema l'abbiamo eliminato!

    RispondiElimina
  9. la solita legge di murphy. è un classico: hai fretta? il vecchietto, l'imbranato/a, la raccolta dei rifiuti... qualsiasi cosa per rallentare. Al ritorno immagino che la strada fosse completamente libera, no?
    :)

    RispondiElimina
  10. @ edo: anche tu impedito dal traffico contrario?

    RispondiElimina
  11. @ antopo: chi si rivede!
    Hai ragione, infatti al ritorno nessun rallentamento.

    RispondiElimina
  12. ...E il bello sai qual è, Euri'? Che quelle volte che capita (perché capita, eh)di star facendo una tranquilla passeggiatina in macchina col proprio compagno, ammirando il paesaggio e vagheggiando poeticamente di lidi più o meno futuri, arriva sempre il birro, con l'ultima astronave dell'Audi, che smania di superarti ad ogni scoprirsi di curva zigzagando alla ricerca di un varco senza neanche metterla, la freccia, e tu prorompi: "Quanto mi stanno sulle palle quelli che ti si attaccano al culo in questo modo! Ma dove devi andare con 'sta fretta? Toh, passa va'! E vatti a spezzare le corna contro il primo palo, stronzo!!!"
    ... Perché lo stronzo è sempre l'altro. (Perché mi sa di già detto?)
    P.S. Continuno a pensare che voi femminucce abbiate da sfogare repressioni di generazioni senza nome e che gli spiriti delle antenate si risveglino quando siete al volante: dev'esserci qualcosa di mistico, nell'abitacolo dell'automobile.
    Basilico

    RispondiElimina
  13. Vagheggiando poeticamenti di lidi più o meno futuri?
    Mah...
    Per vagheggiare ci sono altri luoghi e altri momenti, sinceramente. Per cui quando mi si incolla il solito tizio con il macchinone inchiodo di colpo e lo spavento, così si stacca e non ci prova neppure ad avvicinarsi di nuovo.

    P.S. Continuo a pensare che tu ce l'abbia un po' con le donne. Hai le tue buonissime ragioni, ma a volte sembri un tantino sessista.

    RispondiElimina

Dopo pessime esperienze con Anonimi tutt'altro che Anonimi, preferisco che chi commenti abbia anche un nome, seppur fittizio.