23 agosto 2011

Molto più che dettagli

Sfiga volle che facesse piuttosto caldo. E per la sottoscritta, si sa, non è mai una benedizione. I luoghi che ho visto, però, hanno compensato ampiamente la sofferenza dovuta ad una città tramutata in fornace. La presenza dell'amore e l'affetto di un amico hanno compiuto il resto. Mi sono riempita di bellezza, d'arte e di natura. Quella mescolanza in grado di annientare fatica e stanchezza. Sono tornata, l'avevo detto. Ed ho portato con me dettagli di giornate piene, risate e buona vita. A questo serve una vacanza, no?






[foto by mia_euridice]

18 commenti:

  1. La mia maledizione è sempre stata il freddo (anche se mi rendo conto che il caldo va bene in spiaggia o in un bel giardino ombreggiato, e non in una città che diviene fornace...)
    Bentornata! :D

    RispondiElimina
  2. Che beltà. Altro che spiagge affollate. [bentornata]

    RispondiElimina
  3. @ Zio Scriba: la mia maledizione, invece, è e rimane il caldo. Ovunque esso sia. Fosse per me, vorrei vivere in una caverna da giugno a settembre. Una sorta di letargo al contrario.
    Ben trovato!

    RispondiElimina
  4. # Emma: no, nessuna spiaggia.
    Grazie Emma. Felice di averti (ri)trovata!

    RispondiElimina
  5. assolutamente sì la vacanza serve a farci vedere le foto: veramente belli i luoghi che hai visitati:)))

    RispondiElimina
  6. Bentornata, Euri. Ma dov'eri? Non ho riconosciuto niente.

    RispondiElimina
  7. oh bello...ma nemmeno tra il verde hai trovato refrigerio?

    RispondiElimina
  8. @ mpt: no, veramente le foto sono un optional, però mi piaceva farle vedere anche qui. Magari qualcuno riconosce qualcosa (a parte je, s'intende....)

    RispondiElimina
  9. @ je_est: grazie, je. Lo sai dov'ero... anche se dalle foto non lo capisci.

    RispondiElimina
  10. @ Occhio.Cavo: no, cara mia. Nemmeno lì... non si sfugge a tanto caldo, purtroppo. Ho sofferto davvero tanto.

    RispondiElimina
  11. Sai che, proprio in questa settimana, quella è stata una delle città più calde d'Italia? Forse la più calda (punte di 44°, dicono): che culo, che hai! :-)
    Comunque, ben tornata (lo sapevo che era una minaccia).
    Basilico

    RispondiElimina
  12. Rido... ovviamente ho aspettato che le temperature somigliassero a quelle del Burundi per muovermi, soprattutto alla luce del mio odio viscerale per il caldo.
    Comunque, ben trovato.

    P.S. Mart e Riva visitati, come avrai notato!

    RispondiElimina
  13. mi sai che ti sei scontrata con la conca allora!

    ciao
    and

    RispondiElimina
  14. Esatto!
    Un impatto devastante. Per me, ovvio.

    RispondiElimina
  15. "Fresca" di rientro, eh? Bentornata!

    RispondiElimina
  16. Bentornata!
    Felice che la vacanza t'abbia riempita!!

    RispondiElimina
  17. @ xe: fresca? Beh... rispetto all'afa patita in vacanza, il caldo di casa è un'immersione salutare e gradevolissima.
    Bentrovata cara!

    RispondiElimina
  18. @ Fiore: sei tornata anche tu vedo.
    Spero che la vacanza abbia riempito anche te. Solo di cose perfette.

    RispondiElimina

Dopo pessime esperienze con Anonimi tutt'altro che Anonimi, preferisco che chi commenti abbia anche un nome, seppur fittizio.