10 gennaio 2011

Qualcuno faccia tacere Borghezio

Mi rendo conto che il livello intellettivo, umano, culturale e politico di un soggetto che è tra i magnifici leghisti (del Nord) non possa essere elevato. Mi rendo conto che il soggetto in questione proviene da ambienti di destra estrema e che qualche traccia nazi-fascista nei suoi geni è rimasta ben viva. Mi rendo anche conto che chi non ha vissuto un'esperienza drammatica e terrificante come quella di un terremoto non potrà mai capire fino in fondo cosa significhi perdere amici, familiari, casa e lavoro. Ma qualcuno, chiunque possa e sappia, faccia tacere quell'idiota di Borghezio.

[foto by shiningstar8]

29 commenti:

  1. I leghisti sono simpatici umoristi del cazzo.
    Non so bene se parlino e sparino cazzate perchè qualcuno finalmente a sua volta parli di loro o se sono proprio macigni di deficienza.
    Spero per loro la prima ma sono più incline verso la seconda che ho detto!

    RispondiElimina
  2. Sai, penso che per certi individui ci vogliano gesti semplici. Ho qualcosa per loro. E' abbastanza vecchio. Forse vintage. È il mio dito. Il medio. [perdona il francesismo manuale]

    RispondiElimina
  3. @ Amore_immaginato: non so a quale spiegazione affidarmi. In generale: non ho mai sentito un leghista parlare in maniera degna di un essere intelligente e degno.

    Macigni di de-ficenza dici?
    Sì, lo credo anche io. A voler essere generosi...

    RispondiElimina
  4. @ Emma: sorrido. Credo che questo genere di messaggio (il tuo dito medio) sia per Borghezio and Co. molto comprensibile.
    Bisogna pur trovare un mezzo comunicativo efficace!

    RispondiElimina
  5. Assolutamente per Borghezio e la banda bassotti. Dopotutto, a volte, bisogna comunicare a gesti per farsi capire :)

    RispondiElimina
  6. Borghezio si meriterebbe soltanto l'indifferenza ed un bastimento di legnate date bene.
    Purtroppo, ogni minchiata che dice, viene amplificata dai soliti media, e contribuisce a distogliere l'attenzione dai problemi veri...

    RispondiElimina
  7. borghezio__ beh__ effettivamente ___ certo che già che siamo ___ se proprio vogliamo sognare___ imbavagliamoli tutti!!
    perchè se tace l'uno, parla l'altro e a volte non si chi è peggio, c'è un sacco di scelta e non finiscono maiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii (come quell'altra cosa, esatto:)

    RispondiElimina
  8. Chissà se un giorno avremo, oltre alle bombe, anche i fulmini intelligenti. (wu)

    RispondiElimina
  9. Sì che qualcuno lo faccia tacere. Ma prima fatelo soffrire molto...

    RispondiElimina
  10. Devo ritornare a commentare per dare sfogo alla mia rabbia:non ho parole per la mia indignazione.Sto guardando dei tg di destra e sinistra: le notizie date dai telegiornali filogovernativi sono davvero viscide,nessuno di loro ha parlato del caso borghezio (si merita la lettera minuscola) mentre invece hanno parlato delle bestemmie al grande fratello.Questi terroristi della democrazia e della repubblica devono andare via...a casa oppure all'inferno!!

    RispondiElimina
  11. Ps ho appreso nuove scottanti rivelazioni di borghezio per cui il mio primo commento era piu' poverello di contenuti.

    RispondiElimina
  12. @ Emma: in effetti il linguaggio dei gesti è tra i più importanti a cui si possa ricorrere!

    RispondiElimina
  13. @ Diossina: sull'indifferenza mi trovi d'accordo, sulle legnate un po' meno, visto che sono cosciente che ne farebbero un martire e la cosa mi inorridisce parecchio.
    I media danno spazio a tutto e a tutti e stanno trasformando questi signori in vere star.

    RispondiElimina
  14. @ Sciuscia: sì, famoso in tutto l'emisfero per la sua compostezza, il suo buon senso, il suo candore e la sua gentilezza verso tutti gli esseri viventi.

    RispondiElimina
  15. @ Teti: imbavagliarli tutti? Ma hai idea di quanti bavagli sono necessari?

    RispondiElimina
  16. @ Wu: lo confesso: mi hai fatto fare una gran bella risata.
    Se ti capita, durante una delle tue ascese, parla con chi di dovere, lassù in alto, e cerca di chiedere qualche fulmine intelligente da scagliare su alcune teste immonde!

    RispondiElimina
  17. @ No.soy.Yo: e ti pareva! Sembri il mio amico Emanuele...

    RispondiElimina
  18. @ Veil: io ho letto la genialata della settimana sul sito de "La Repubblica". Ho notato anche io che molti TG hanno sorvolato la notizia, senza darle il minimo spazio.
    Chiaramente si sono vergognati di un soggetto tanto viscido. Almeno spero.

    RispondiElimina
  19. A volte è davvero sufficiente il buon senso di starsene zitti.

    RispondiElimina
  20. C’è un vecchio, al mio paese. Ogni volta che ci torno e lo incontro mi racconta. Per lo più sempre le stesse cose: la guerra, la prigionia in Germania, l’ignoranza. Dice:
    “…Ma che capivamo, noi? Non capivamo un cazzo. Non sapevamo un cazzo. Ci dicevano che se non avevamo da mangiare la colpa era degli inglesi; se morivamo di tifo la colpa era degli inglesi; se le case andavano giù sotto i bombardamenti la colpa era degli inglesi… e noi ci credevamo. Che io un inglese non l’avevo manco mai visto, ma se me lo trovavo tra le mani, me lo mangiavo a morsi, me lo mangiavo… Non capivamo un cazzo. Non capivamo proprio un cazzo.”
    Vedi, Euridice, non è tanto Borghezio, che mi preoccupa, quanto più il fatto che tanti italiani non sanno (e in alcuni casi non vogliono) distinguere la realtà dalla cazzate che spara e si fanno portatori di quel pensiero senza avere una coscienza del reale, basandosi solo su quel che viene loro raccontato.
    È facile fare leva sui problemi che innegabilmente il sud d’Italia ha e modellare le idee di chi “non sa” o sa poco e male. Soprattutto quando la classe politica governante non muove paglia e quando lo fa lo fa nel modo peggiore.
    Io non so se Borghezio sia proprio così come sembra o se, invece, sia molto più furbo di quanto non appaia, però so che mescola spesso, a volte stupidamente, altre abilmente (e questa è una di quelle) una certa realtà dei fatti con luoghi comuni e “ignoranza” della gente, ed è questo a far danno. Molto più di quell’alone di fanatismo che lo circonda e che più che fastidioso risulta appena ridicolo e idiota ad occhi “adulti”.
    Non è facendolo tacere che si annullerà l’effetto di ciò che rappresenta, anzi, servono fatti. Fatti e parole intelligenti da contrapporre… e onestamente non ne sento neanche l’odore, nell’aria.

    RispondiElimina
  21. Dimenticato la firma:
    Basilico.

    RispondiElimina
  22. @ Mister: "un bel tacer non fu mai scritto". Né mai detto, aggiungerei.

    RispondiElimina
  23. @ Basilico: raggiungere una coscienza critica, in un mondo in cui a dettare legge è la TV, direi che è opera piuttosto difficile.
    La "gente" preferisce (perché molto meno faticoso) fare propri dei pensieri e delle idee pre-confezionati. Qualcosa di già-sentito, già-pensato, già-fatto. Costa meno impegno e i cervelli privi di idee e privi di volontà non fanno altro che assorbire e prendere per buono tutto quello che viene propinato e spacciato per vero.
    Vorrei tanto che la "gente" si facesse qualche domanda in più, che scavasse un po' più a fondo di un piccolo schermo ma mi rendo conto che è solo una vana speranza.
    Borghezio (et similia) parla, l'italiano ascolta e annuisce. Sfociare nel qualunquismo, infatti, è automatico. Peccato che QUESTO qualunquismo somiglia molto al terrorismo più bieco e facilone.

    RispondiElimina
  24. Per certa gente non avrei nessuna pietà. Mi offro come fulmine, son velocissima.

    RispondiElimina
  25. Bene! Potresti prendere accordi con il bel Wu e provvedere.
    Il popolo italico ne sarà ben lieto.

    RispondiElimina
  26. Ci sono troppi italiani che votano lega e approvano certe derive. F.

    RispondiElimina
  27. Non è un motivo sufficiente per tollerarli. O no?

    RispondiElimina
  28. Doppio mento, fronte stretta, pingue maialetto da Sturmabteilungen bavarese, piccole mani da doge insufficiente, piccoli occhi porcini, piccoli seni di umanoide alla George Grosz, piccole orecchie rosse sotto il cappellino militare da mediocre sergente, bava fanatica, sudore caporale, isterico rotolino ringhioso, soddisfatta nullità, universo da sputacchiera: rotondo, liscio, cosale, semplificato e semplificante. Tornare a LOMBROSO. Subito.

    RispondiElimina

Dopo pessime esperienze con Anonimi tutt'altro che Anonimi, preferisco che chi commenti abbia anche un nome, seppur fittizio.