5 luglio 2018

L'adesso

L'adesso è quel che c'è adesso. Ma l'adesso è pronto a passare in un soffio: lo pensi ed è già andato altrove. Eppure si ragiona per istanti e non per altro. Come se non ci fosse nient'altro da immaginare e nient'altro da tenere a mente. Concentrati nel polverizzare l'attimo attuale e nel massimizzarne gli effetti come fossimo imprenditori pazzoidi. Adesso, perché poi potrebbe non essere o non bastare o non guarire o non arrivare. Adesso per paura di poi. Adesso per non pensarci, adesso per furbizia, adesso per disperazione, adesso per cecità, adesso per cattiva fede. Terrorizzati dal tempo e dalla fretta, disperdendo buonsenso e buone ragioni.

[foto by calis]

8 commenti:

  1. Disperdere buon senso è la cosa che vedo fare maggiormente e da un numero sempre più crescente di persone.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In quello siamo diventati dei maestri! Lo si rileva in ogni luogo e in ogni momento.

      Elimina
  2. Sorrido perché sono un professionista specializzato nel "rimandare". Io un sacco di attimi attuali li polverizzo, si, ma proiettandoli al dopo. Mi piacerebbe mettere a ferro e fuoco un po' di sano adesso.
    Poi ci penso va'..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me capita di rimandare. Spesso per indolenza o sfinimento ma comunque mi tocca fare tutto lo stesso.

      Elimina
  3. In realtà mi sono sempre concentrato sull'adesso, fin da quando ero bambino... ma questa cosa rende molto soli perché ti accorgi che tutti intorno a te vivono nel dopo o nel prima...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Onestamente vedo attorno a me molte persone concentratissime sull'adesso dimenticando o non avendo nessuna premura del passato né cercando di immaginare il futuro. Forse è anche per questa sorta di egocentrismo che viviamo tanto male.

      Elimina
  4. Eccomi qui per puro caso e questo post mi intriga. Adesso, una parole che racchiude in sè tanta saggezza. L’adesso è l’unico tempo di cui disponiamo in quanto il passato non ci appartiene più e il domani/futuro non ci appartiene ancora e magari non ci apparterrà mai, e quindi alleniamoci a vivere il presente, l’adesso, e vivremo decisamente meglio. Buona continuazione di giornata.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ben arrivata, dunque.
      Disponiamo di un adesso, ciò è indubbio. Ma non dobbiamo abusarne perché dimenticare il passato o non immaginare il futuro ci sta devastando.
      Scusa il ritardo nella risposta e buona giornata a te.

      Elimina

Dopo pessime esperienze con Anonimi tutt'altro che Anonimi, preferisco che chi commenti abbia anche un nome, seppur fittizio.