30 agosto 2017

Un libro e un po' di vento

La felicità è accarezzare un cucciolo caldo caldo, è stare a letto mentre fuori piove, è passeggiare sull'erba a piedi nudi, è il singhiozzo dopo che è passato.
Charlie Brown

In questa stagione che annienta mortifera ogni desiderio. In questo tempo in cui cerco di ricostruirmi a fatica, tessera dopo tessera. In questi giorni di squilibri e sogni inquieti sembra che quegli atomi di tepore del cuore che chiamano felicità si siano disintegrati per sempre. Eppure basta un buon libro tra le mani e un po' di vento fresco a sfiorare le caviglie per farmi percepire una piccola gioia. Poco, pochissimo, in fondo. Una lieve sensazione di delizia che fa socchiudere gli occhi e sorridere appena. Un libro e un po' di vento, mi sono detta: può bastare davvero così poco.

[foto by NataliaDrepina]

12 commenti:

  1. Anch’io penso che la felicità sia fatta di piccole cose, dettagli forse. Chi ha troppe aspettative, va incontro a un’infelicità cronica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo confessare che nei tempi più recenti faccio fatica a notare certi dettagli, ma in rarissimi momenti mi capita di percepirli.

      Elimina
  2. il libro c'è.
    Manca il vento...
    A volte anche le piccole cose latitano!

    RispondiElimina
  3. nel mio secondo giorno di riposo son rimasto in casa a leggere e riordinare in pagine ma nel palazzo accanto c'erano i bambini dell'asilo steineriano che erano particolarmente scatenati oggi.
    mi è venuto in mente un aneddoto riguardante Herman Hesse, che qui in Ticino lanciava sassi ai ragazzini che gli impedivano di concentrarsi.
    sorrido.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che tutti faremmo come Hesse a volte, soprattutto quando avremmo bisogno di silenzio e ci sono bambini scatenati nei paraggi.
      Un tizio che conosco invoca Erode!

      Elimina
  4. Piccole cose. Grandi cose. Abbiamo bisogno di entrambe...oscilliamo tra periodi in cui prevale il desiderio delle prime e periodi in cui vogliamo le seconde.
    Buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In questo momento mi bastano le piccole perché per le grandi non sono né pronta né forte abbastanza.

      Elimina
  5. A Settembre una breve settimana coi miei. Loro ed io solamente. Il mare finalmente senza folla, libri con tutta la calma, passeggiate alle ore che preferisco, il mercatino americano da spulciare con tutta la calma, il giornale con la frolla calda, il vento proprio sulle caviglie, così come la risacca.
    Felicità davvero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A quanto pare hai molti spunti felici. Molto più di me.

      Elimina
  6. Piccole cose? A me sembran grandi. Felicità... Non la conosco ma ne sento parlare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io l'ho conosciuta ma ora non la incontro da un pezzo.

      Elimina

Dopo pessime esperienze con Anonimi tutt'altro che Anonimi, preferisco che chi commenti abbia anche un nome, seppur fittizio.