24 agosto 2017

Ho visto cose

Ho visto albe di viola arrossati su un lago che si muove gentile e perenne. Ho visto facce di molti colori e udito lingue di suoni aspri o solo sgolati. Ho visto salite e scalini, lampioni, ombre e foulard al vento. Ho visto piazze di Signori e d'Erbe, monumentali uomini a cavallo o Santi a cui non serve neppure un nome. Ho visto portici che inghiottono mille porte e passi schiariti nella bruma calda di una stagione che finalmente volge alla fine. Ho visto turisti incantati da ogni spicchio di luce e altri allungare un cappuccino con acqua naturale. Ho visto giorni scivolare in fretta per poi tornare semplicemente da dove ero partita.

[foto by novus41]

12 commenti:

  1. Ho letto cose belle
    ho letto cose meno belle
    ma il cappuccio annacquato no dai

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho letto cose belle (La valle delle donne lupo di Laura Pariani) e cose meno belle (Il nero e l'argento di Paolo Giordano).
      Gli stranieri sanno fare cose terribili con il buon cibo italiano. Sarebbe da rimpatriarli all'istante!

      Elimina
  2. Ti voglio raccontare una storia (vera), accaduta nel centro di Roma.
    Ad un turista senza pudore, che chiedeva l'olio per versarlo sul panino con il prosciutto, il cameriere, romano e consapevole dell'indecenza della richiesta, andando a procurarsi l'olio, sibilò "che ddio te perdoni!"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nei ristoranti frequentati da turisti stranieri si può assistere a scene raccapriccianti.
      Ho visto un tizio (forse giapponese) che ha mangiato una fiorentina coperta di pasta al pomodoro, altri che hanno mescolato il kutchup all'amatriciana o messo la maionese sulla parmigiana.
      L'ho scritto sopra: rimpatrio immediato!

      Elimina
  3. De gustibus...ho visto gente che accompagnava un piatto di bucatini all'amatriciana con un bicchiere di latte caldo

    RispondiElimina
  4. Ho visto cose che noi umani non ci vergogniamo mai di fare..

    RispondiElimina
  5. ho fatto cose,
    visto gente!

    RispondiElimina
  6. Hai visto cose che porterai da dove sei partita. Questo è importante. Cose che non andranno più via. ;)

    RispondiElimina

Dopo pessime esperienze con Anonimi tutt'altro che Anonimi, preferisco che chi commenti abbia anche un nome, seppur fittizio.