17 luglio 2015

Colours

Il bianco è il colore dei muri, del sonno e del cuore buono di mia madre. Il verde mi piace solo nelle foglie e nei respiri calmi e pensosi. Il nero è tutto quello che vesto perché rassicura e placa. Il giallo è negli oggetti che uso e nella gelosia che sminuzza i buoni propositi. Il rosso mi prende le labbra e lo amo come fosse corpo d'amante. Il blu è il colore del destino che arriva e delle profondità che spaventano. Il viola gioca coi pensieri di quando ero bambina e mi piace ritrovarlo come si fa coi sogni. Il rosa no, non posso sopportarlo se non addosso alle bambole che ridono o su corolle che ballano al sole.

[foto by Proseuche]

14 commenti:

  1. Il mio colore preferito è il blu. Abissale, come scrivi tu.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molti uomini amano il blu.
      Chissà perché...

      Elimina
  2. Oggi mi vesto viola e tabacco. Ma ieri ero blu in diverse tonalità. Si, a noi uomini piace molto. A me personalmente perché fa mare. Che è blu solo perché riflette il cielo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me i colori sono anche sensazioni, ricordi, immagini. Non solo ciò che mi veste. Del blu ho già detto: piace alla maggioranza degli uomini.
      Boh!

      Elimina
    2. Hai molti ricordi in nero quindi (che è un colore forte, non macabro..)

      Elimina
    3. No, non ho molti ricordi in nero. Vesto di nero, ma i miei ricordi hanno decine di colori. Spesso scintillanti e vibranti.

      Elimina
  3. Ho comprato, lo scorso fine settimana, una blusa arancione a mezza manica che mi sta benissimo! E un top rosso a fantasia (mia madre saprebbe descrivere il tipo di fantasia, e' una sarta, io invece sono proprio negata!).

    Al momento mi piacciono molto i colori caldi, anche se ho molti indumenti in blu o nero.

    Il bianco, o il color crema, lo preferisco per le pareti degli interni. Mi piacciono luminosi.

    Il resto dei colori, tutta la gamma dell'arcobaleno, li associo ai tramonti che vedo qui: limpidi, tersi, in cui intravedi tutte le tonalità, una volta che il sole e' tramontato, dal rosso scuro al blu intenso.

    Cosa sarebbe il mondo senza i colori. Non me lo immagino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'arancione è il colore preferito del mio compagno. Non è colore che mi intrighi, anzi. Purtroppo nemmeno l'estate riesce a farmi abbandonare il nero.

      Mi piacerebbe molto vedere uno dei tramonti che hai la fortuna di ammirare tu.

      Un mondo senza colori?
      Sarebbe un mondo senza luce. Questo è noto.

      Elimina
  4. Il colore che prediligo nell'abbigliamento è il nero. Quello che invece mi piace come colore in sé è il viola. Nel viola vedo decadenza elegante, distacco, fascino, sensualitá, mistero. E riesco perfino a sentire il suo profumo, un sentore antico. Adoro l"ametista.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci hanno separate alla nascita?
      Anche io prediligo il nero nel vestire. Ed adoro il viola. Ora indosso orecchini di ametista...

      Mi piace molto anche il rosso che riesco ad avvicinare al nero.

      Elimina
    2. Rosso e nero? Anche se non c'entra nulla, "qualcuno" ci ha scritto un romanzo. E non è Berlusconi. (rido)

      Elimina
    3. Sì, rosso e nero. Un amico milanista si complimenta ogni volta. Ma il calcio non c'entra.
      Se c'entrasse dovrei vestire in bianco e nero. Ma col bianco ho sei problemi.

      Elimina
  5. bella e molto personale questa carrellata di colori.
    in effetti il rosa lo vedo bene solo indossato dal vincitore del Giro.
    ml

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh... il rosa è un colore critico.
      Non l'ho mai amato.

      Elimina

Dopo pessime esperienze con Anonimi tutt'altro che Anonimi, preferisco che chi commenti abbia anche un nome, seppur fittizio.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.