28 luglio 2014

Souvenir








[foto by mia_euridice]

26 commenti:

  1. Ah però!! Non ci sono mai stata...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te la consiglio.
      Ovviamente da vedere con Fidanzato Figo!

      Elimina
    2. Vorrei visitarla anch'io! Deve essere bellissima. Ho sempre desiderato vederla...Non ho il fidanzato figo, però ho un amico quasi finocchio. Dovrebbe andare bene lo stesso. Altrimenti da sola, come le ragazze americane.

      Elimina
    3. Non so chi tu sia, ma Trieste puoi visitarla eccome.
      Ti confermo che è bellissima, anche se la guardi come fanno le ragazze americane.
      E tra l'altro nel mio B&B c'era una ragazza di Barcellona da sola. Proprio come un'americana.

      Elimina
    4. Mi chiamo Grazy. Cercando una recensione di un libro ho trovato il tuo blog.. E ogni tanto leggo quello che scrivi.:-)

      Elimina
    5. Capisco.
      Spero che tu abbia trovato la recensione che ti serviva. E che il mio blog ti piaccia.

      Elimina
  2. L'avevo azzeccata di primo acchitto: soprattutto la foto dall'acqua di notte e poi altri elementi, ma mi sembrava troppo ovvio. Non c'eri già stata l'anno scorso?
    Allora ti piace proprio sta Trieste. Io purtroppo, da bravo friulano, e da giocatore della pallacanestro Udinese ricordo solo il palazzetto dello sport, dove ho giocato un quattro partite -tre vinte con un totale di una quarantina di punti e una decina di assist- e poco altro. Ci sono stato una giornata con una ragazza, ma non avevo molto tempo per guardare le cose belle a vedersi.
    Una sera ci andammo in servizio con la mia squadra di alpini quando stavo nella caserma di Spilimbergo, ma avevamo qualcosa da sorvegliare ad Opicina e faceva un freddo boia -era novembre inoltrato, niente bora ma freddo invernale ad Opicina, quella sera circolavano solamente noi in tuta mimetica, roba da manicomio, quattro foche e un paio di pinguini- Questo è tutto il rapoorto che ho io con Trieste. Ma una volta ci voglio andare e guardarmi tutte le cose che non ho guardato allora. Magari ci andiamo insieme: non sono il tuo fidanzato, ma sono Figo parecchio, ancora.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I tuoi canali di informazione continuano a funzionare: sì, c'ero già stata lo scorso anno. Ma mi è piaciuta così tanto che ho voluto tornarci. Ed ho visto meglio anche le aree limitrofe. Tra le foto, infatti, oltre a Trieste, ho portato anche l'isola di Portobuso, la Grotta Gigante che si trova a Sgonico e il bellissimo mosaico della basilica di Grado.

      Oltre alla mostra di Andy Warhol che ho visitato al molo IV di Trieste: molto divertente.

      Elimina
    2. Ecco dove avevo visto quel mosaico! Però, visto che ti interessano i mosaici, non mi dire che non sei stata ad Aquileia, dove c'è una cattedrale romanica antichissima, le cui colonne sono resti di antichi templi romani (durante l'impero era un porto importantissimo, e la città contava più di quattrocentomila abitanti), fuori ci sono numerosissimi resti romani, tra cui il mercato. Dentro la cattedrale il pavimento è tutto un mosaico. La cattedrale storicamente è anche importante e famosissima: durante la prima guerra mondiale il campanile era l'osservatorio del Comando di artiglieria della III armata, e poi in quella cattedrale vennero portate le undici bare di undici morti ignoti e una delle undici madri, scelte tra le mille che avevano figli caduti di cui nulla più si sapeva, scelse tra le bare quella, che lei adottò come la bara contenente le spoglie di suo figlio. E quella bara è a Roma nel monumento "ignoto militi" in Piazza Venezia. Bella storia, anche se un po' melodrammatica.
      Se non ci sei ancora mai stata vacci il prossimo anno.
      Pablo

      Elimina
    3. Non mi interessano i mosaici tout court. Mi interessa tutto ciò che è bello e che ha una storia. So cosa c'è ad Aquileia ma purtroppo, per una serie di sfortunate coincidenze, non sono riuscita a visitarla. Non ancora.
      Potrebbe essere la meta di una prossima vacanza, chissà...

      A Piazza Venezia ci passo e vado spesso. E vedo regolarmente il monumento al milite ignoto ben custodito da due sentinelle.

      Elimina
  3. Avevo dimenticato di firmare, anche se lo avrai capito da sola
    Pablo

    RispondiElimina
  4. Oca giuliva, (non tu ma un ristorantino simpatico)
    ml

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo conosco. Sono andati in altri ristoranti/trattorie del luogo.

      Elimina
  5. Belle le foto e bella Trieste, vista una vita fa! Da rivedere direi, anche se non possiedo un fidanzato figo. Ci porterò il marito di sempre...
    Bentornata :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Neppure io ho un fidanzato figo. Il Fidanzato Figo ce l'ha Wannabe, mica noi!

      Comunque: tornarci è una bella idea.

      Elimina
  6. Se torni a Trieste te la consiglio d'autunno, verso metà o fine ottobre. Il sommaco si tinge di rosso, arancio, giallo e insieme alle fioriture blu dell'issopo creano dei paesaggi fantastici sul Carso. Una visita la merita anche la Chiesa di Morupino, tutta in sasso e da cui godi di una vista che un po' dà sul mare e un po' sulla Slovenia....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vorrà dire che la mia terza volta a Trieste sarà nel periodo autunnale. A quanto dici sembra un vero spettacolo.
      Grazie!

      Elimina
  7. Io a Sgonico ci ho fatto il militare, sarà per quello che ne ho avuto abbastanza e a Trieste non sono più tornato? Eppure lo so bene che è bella. Ciao, cara.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so perché tu non ci sia più tornato. Magari perché ti ricorda un periodo non proprio esaltante.
      Se ci tornassi adesso sarebbe un'altra cosa. Ne sono sicura.

      Ciao je. Ben rivisto.

      Elimina
  8. Ma...accipicchia! Non m'apsettavo che Trieste fosse così fascinosa. Bellissima. Complimenti per il viaggio particolare...non a tutti verrebbe di pensare Trieste come meta di una vacanza. Io pensavo fosse qualche piccola capitale europea, magari sul Danubio verso est. Perdona la mia ignoranza.

    RispondiElimina

Dopo pessime esperienze con Anonimi tutt'altro che Anonimi, preferisco che chi commenti abbia anche un nome, seppur fittizio.