17 aprile 2014

Loro giocavano a cricket

Nel campetto di calcio non molto lontano da casa c'è un prato spelacchiato, due porte sgangherate e delle linee che si lasciano appena intuire. Ci giocano ragazzini coi pantaloni calati sui fianchi, ci corrono cani lasciati liberi dal guinzaglio e qualche sporadico runner domenicale. Ieri, però, dei ragazzi che non ho mai visto praticavano uno sport che non ho mai visto. Una mazza piatta, una pallina scura e poco altro. Ho capito che giocavano a cricket. Probabilmente nessuno di quei ragazzi è nato in Italia. Forse arrivano da Paesi in cui il calcio non comanda e non straripa. Loro giocavano a cricket e lo facevano in un campo qualsiasi.

[foto by taazaa]

33 commenti:

  1. Sarà difficile che questo sport attecchisca qui.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione. Non so quanto possa intrigare gli italiani.

      Elimina
    2. fosse stato americano...

      Elimina
    3. Sarebbe stato un successone...

      Elimina
  2. C'è qui una squadra di cricket, ci giocano ragazzi di diversi Paesi (anche un italiano): soprattutto pakistani, ma anche indiani e afghani. Ecco, già vedere giocare fianco a fianco ragazzi indiani e pakistani mi sembra un mezzo miracolo. W il cricket.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, credo che sia uno sport tipico e diffuso soprattutto in India, Pakistan e Afganistan. I ragazzi che ho visto giocare, infatti, avevano tratti somatici tipici di quei luoghi.

      E chissà che il cricket non diventi ambasciatore di pace!

      Elimina
  3. olè ... l'importante è che giochino a qualcosa e non restino in casa appiccicati a qualche video

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non credo che quei ragazzi abbiano i video games o qualcosa del genere in casa.

      Elimina
    2. in casa ci sono i nostri ragazzini italiani...

      Elimina
    3. Appunto.
      Forse i ragazzi italiani a cricket ci giocano volentieri solo con la Wii o con la PS.

      Elimina
  4. Mi permetto solo una nota cruscantica visto che hai una qualità linguistica molto elevata qui dentro.
    Essi (soggetto) giocavano a cricket.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Essi giocavano a cricket non mi piace.
      Sicuramente è grammaticalmente corretto. Impeccabile, direi, ma non mi piace lo stesso.
      "Loro" è meno formale, meno affettato, meno finto.

      Elimina
    2. quelli là giocavano a criket?

      Elimina
    3. Rido... potrebbe essere un compromesso.

      Elimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, erano indiani o pakistani. Non erano affatto inglesi.

      Come sai, anche io seguo il calcio. Non da "malata" come tanti, ma sono italiana!

      Elimina
    2. Parlavi di me? Sabato pomeriggio abbiamo lo scontro diretto, lo sai, vero, Euri? Io sono già in trincea.

      Elimina
    3. Davvero?
      Juve-Bologna?
      A Torino non si passa, bello.
      Mi spiace per te...

      Elimina
    4. A parte il fatto che se c'è una squadra del campionato di calcio italiano che proprio non reggo è l'Inter. Ma andiamo avanti.
      La storia delle ruberie è ormai trita e ri-trita e ormai non regge più.
      Se l'Inter di questo campionato ha fatto e fa ancora schifo (cosa di cui i tifosi dagli spalti si sono accorti da tempo) non è colpa mia né della Juventus. Peccato che tu ancora non abbia preso atto della terribile ma cangiante verità.

      Quindi, stai pur tranquillo, a Torino non si passa.

      Elimina
    5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    6. LEGGI.
      E non c'è bisogno di aggiungere nient'altro.

      Elimina
    7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  6. E poi non dovrebbero bullarsi tanto, in fondo sono solo 59 punti sopra di noi, che vuoi che siano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah... direi quasi nulla. 59 punti? Una quisquilia!

      Elimina
    2. La matematica non è un'opinione: sono soltanto 34 punti e 14 rigori in più per voi.

      Elimina
  7. anche io qui a lugano ho visto per puro caso una partita di cricket indiani contro pakistani che è finita a malissimo parole.

    (sul fatto che non abbiano Wi o PS sono molto dubbioso)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so cosa abbiano a casa i pakistani e gli indiani che ho visto giocare a cricket. Provavo ad immaginare...

      Elimina
  8. Risposte
    1. Perché no?
      Ti va un caffè?

      Elimina
    2. si grazie, ma a quest'ora con un goccio di latte =D

      Elimina
    3. Io non bevo caffè....
      Prendo un'altra cosa!

      Elimina
  9. Io faccio parte di una squadra di cricket qui in italia.. Olimpia Casteller.. ci sono molti italiani. E adesso il cricket sta iniziando a diffondersi in italia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non posso che essere felice di leggere un commento come il tuo.
      Veder giocare dei ragazzi a cricket, per me, è piuttosto strano.
      Dovrei studiarlo un po'... visto che, come dici, si va diffondendo.

      Elimina

Dopo pessime esperienze con Anonimi tutt'altro che Anonimi, preferisco che chi commenti abbia anche un nome, seppur fittizio.