28 agosto 2013

Piccoli amori morti

Gli amori muoiono, amico mio. Stavolta sei stato tu a scegliere e forse fa un po' meno male. Gli amori muoiono e non si tramutano in nient'altro, ma questo si impara precipitando. Ci saranno ancora code di parole, qualche abbraccio di una misura sbagliata e tanti pensieri che non vale più la pena pensare. Arriveranno insulti sputati per scompigliare la tua colpa e qualche promessa che nessuno vorrà mantenere. Il tempo, che è galantuomo, farà il suo dovere ma deve passare. E passerà. Ti ascolto col cuore esattamente come tu hai ascoltato me quando anche io ero un piccolo amore morto.

[foto by alexkatana]

20 commenti:

  1. gli amori muoiono, quanta tristezza in un amore finito, quanta malinconia! non so se faccia più male abbandonare o essere abbandonati. Ciao brunella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che, facendo le dovute proporzioni, sia più doloroso essere abbandonati.

      Elimina
  2. gli amori muoiono, si!
    l'amore morto non è più amore. ma ricordo.
    L'amore morto è più genuino dell'amore in putrefazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, l'amore morto non è più amore. E' ricordo di un amore.
      Hai perfettamente ragione: è comunque più genuino (e sano) di un amore guasto.

      Elimina
  3. Risposte
    1. Se ci fosse Vincenzo (assente perché in vacanza) sono sicura che ti darebbe ragione.

      Elimina
  4. Sì, "amore immaginato" sembra quasi una poesia e spero che sia una poesia. Euri, dimmi che è solo una poesia, po favor...
    La chiavetta funziona come una chiavichetta...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non è "solo" una poesia. E' una traccia di quello che vivo e che vive il mio più caro amico.

      Ma che chiavetta hai comprato?!

      Elimina
    2. Lo apprendo con vivo dispiacere, per te, si capisce.

      Una chiavetta Tim, ma la trovo lenta e dubbia, e poi mi sta antipatica....

      Elimina
    3. A stare male è il mio amico, io mi limito a dargli un po' di ascolto.

      Anche io ho una chiavetta Tim, ma va bene.
      Però basta che mi sposti di pochi chilometri e non funziona più.
      Hai provato a cambiare zona?

      Elimina
    4. Se a star male è lui va tutto per il meglio. C'è gente che non riesce mai ad apprezzare pienamente quel che gli sta vicino.
      Capita.

      No, sono vincolato all'albergo dove soggiorno. Odio andare in giro col portatile.

      Elimina
    5. E' lui che ha scelto di interrompere la sua relazione.
      E secondo me ha fatto la cosa giusta.

      Le chiavette funzionano un po' come i cellulari: se c'è poco campo, non vanno.

      Elimina
    6. Non metto in dubbio la tua capacità di giudizio. Se lo affermi vuol dire che il tipo ha fatto la cosa giusta.
      Non è in uso congratularsi in queste situazioni, ma compiacermi della tua glacilità posso e faccio ben volentieri.

      Elimina
    7. Che cosa vuol dire "glacilità"?

      Elimina
  5. approdo qui oggi per la prima volta, e m'incanto.
    sappi che mi avrai ancora tra i piedi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta, allora.
      Sarò felice di averti tra i piedi!

      Elimina
  6. Gli amori morti sono gli ennesimi cadaveri di cui disfarsi. In caso di assassinio, la vittima torna per urlare il suo dolore.
    Blanche.f

    RispondiElimina

Dopo pessime esperienze con Anonimi tutt'altro che Anonimi, preferisco che chi commenti abbia anche un nome, seppur fittizio.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.