24 aprile 2013

Nemesi

Giusto. La vita può restituire quanto dovuto a chi avrebbe dovuto. Non mi sembra la vendetta aspra di un visionario, ma la matematica ascesi di chi si è lasciato calpestare per quieto vivere o costrizione. Ecco. Alla fine, coi tempi appropriati e con la pazienza che serve, si conteggia tutto. La ragioneria dell'esistenza tira le somme e riassume l'iniquo. Non accade sempre e nemmeno a chiunque, eppure quando so che le proporzioni stanno per essere rimesse a posto e le simmetrie ristabilite, avverto uno zampillo di acutissima gaiezza. E, per una volta, il giorno si fa allegro all'istante.

[foto by babyinblue]

10 commenti:

  1. cos'è? è morto il nano? ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo no.
      C'è da aspettare ancora...

      Elimina
  2. Invidio la tua gaiezza, che sarebbe legittima qualora le "simmetrie" venissero veramente ristabilite e le "proporzioni" rimesse a posto -alla fine, dici tu con arguzia, lasciando intendere tutto e il contrario di tutto.
    Plebeo quale mi sono penso al bilancio che si può fare intorno a un morto -non il nano, Teti-, un morto vero-, e purtroppo ho una serie di bilanci negativi in tal senso, che mi portano a dire che, se è vero come si dice a Roma che qualcuno nasce con un fiore nel sedere, la maggior parte di noi nel sederino ha un cane rognoso che ci morsica fino alla fine, a volte anche dopo.
    Ma è solamente il vile ragionamento di un plebeo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La mia gaiezza, in questo caso, è puramente riflessa visto che la nemesi in oggetto riguardo un mio amico, non me personalmente.

      L'ho scritto, in verità, "non accade sempre e nemmeno a chiunque". A qualcuno sì e ben venga!

      Elimina
  3. Risposte
    1. Non io. Il mio amico. Sì, ha aspettato abbastanza.

      Elimina
  4. Purtroppo il mondo è prevalentemente asimmetrico e restio a mettere a posto le proporzioni, e quelle rare volte in cui il dare e l'avere si equilibrano, è d'uopo tirar fuori dal frigo la bottiglia di spumante delle grandi occasioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. So bene che il mondo propone sproporzioni lampanti e fin troppo spesso impossibili da riequilibrare, è per questo che quando la nemesi in questione sarà ultimata (occorre ancora qualche tempo...), spero che un brindisi non mancherà!
      Devo avvisare il mio amico.

      Elimina

Dopo pessime esperienze con Anonimi tutt'altro che Anonimi, preferisco che chi commenti abbia anche un nome, seppur fittizio.