2 aprile 2013

Inspirando ispirazione

Mi ispiro alle parole del caso, ma anche a certi sguardi incatenati, molte pulsioni acide ed ondate di accadimenti. Mi accorgo di rubare tutto ciò che mi sembra degno di essere rubato. Inspiro vita e penso. Qualcosa poi mi invento. L'ho imparato per mestiere e continuo a scriverlo. Altre volte l'ispirazione scintilla per un solo attimo e poi si dissolve da sé, indegna di essere tramutata in senso. Sopravvive e muta solo ciò che diventa parola: una storia vecchia quanto il mondo. La regola ineluttabile dell'essere portatori d'anima.

[foto by Arline]

2 commenti:

  1. Salve Musa ispiratrice, sono ritornato.
    Verrò a leggerti con molta più frequenza.

    RispondiElimina
  2. Ah, benissimo!
    Evidentemente la tua connessione, adesso, è più stabile e regolare.
    Io sono sempre qui. Anche se non mi sento una "musa ispiratrice"!

    RispondiElimina

Dopo pessime esperienze con Anonimi tutt'altro che Anonimi, preferisco che chi commenti abbia anche un nome, seppur fittizio.