18 agosto 2012

Disconnessa (per ora)

Andrò via per qualche giorno. Più o meno al solito, in estate. Mi affatica sempre il principio, mi rallegra il "durante" e mi dà sollievo il ritorno. Perché rivedere la mia terra dopo averne attraversate altre è come riconoscere una faccia che mi era mancata senza che me ne accorgessi. Stacco spine e contatti. Spengo il computer e mi taccio. Il tempo sufficiente a distrarmi e smarrirmi un po'. Un libro, i miei occhi sdruciti, l'odiato caldo e la curiosità di sempre. Sfiorerò facce e dialetti, penombre di navate e capricci di sole. Imprimerò qualche immagine e dimenticherò molto altro. Proprio come vorrei che fosse.

[foto by ISO25]

4 commenti:

  1. genova è lontana ma se perdendoti dovessi trovarti vicina mi trovi:)

    RispondiElimina
  2. Allora buona disconnessione,
    voglio augurarti di riuscire a ... sciallare!

    RispondiElimina
  3. buone vacanze allora!
    (mi sa che ne hai bisogno)

    RispondiElimina

Dopo pessime esperienze con Anonimi tutt'altro che Anonimi, preferisco che chi commenti abbia anche un nome, seppur fittizio.