28 febbraio 2012

I poeti fanno poesia anche quando non lo sanno

I poeti fanno poesia anche quando non lo sanno. Perché i poeti la poesia se la portano nel corpo come materia intrinseca. La espellono come fiato o sudore. Non è neppure volontà pura. Deve assomigliare a un sogno o ad una contrazione istintiva. E poi la poesia si veste di facce e piedi, senza ordine né gerarchie. Prende corpi e li rilascia, assembla dottrine e le frantuma perché è esattamente come un demiurgo folle e disonesto che si bea della scellerata creatura che ha partorito tra scintille e tenebre. I poeti fanno poesia anche quando non lo sanno. Tutti gli altri sono ciarlatani, banalissimi accattoni di parole.

[foto by WonderMilkyGirl]

18 commenti:

  1. Infatti, tu fai poesia e non so se lo sai.
    Ed è l'unica che mi piace, che io le aborro in genere.
    E non è per lusingarti, non ne ho motivo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non scrivo poesia da secoli.
      Non ricodo neppure dove sia andata a finire quella me.
      Forse è morta, semplicemente.

      Elimina
  2. (oppure si allenano:)
    comunque in effetti___ diciamo sedicenti poeti__ ce n'è assai!
    è che sai com'è?
    se aspetti che te lo dicano gli altri rischi di morire prima:)
    meno male che sono analfabeta!
    un problema in meno:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sedicenti!
      Sedicentissimi!

      Meglio analfabeti che accattoni di parole.

      Elimina
    2. ma sai che sotto sotto i nostri reciproci post attuali sembrano farsi da controcanto uno con l'altro? ^_^

      Elimina
    3. Hai ragione.
      E non è cosa rara tra me e te...

      Elimina
  3. Dì quello che vuoi, ma secondo me il tocco poetico tu ce l'hai. Eccome se ce l'hai.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Solo un tocco. Mi basta. E mi piace.
      Grazie je!

      Elimina
  4. uh....io non sono poetica e non ho una passione per la poesia, non riesco a capire come faccia tanta gente a scrivere poesie...alcuni li ammiro altri meno. Però convengo : i poeti che non sanno di scrivere poesie sono i migliori!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La poesia non è solo nelle parole dei poeti. E' in molti altri luoghi e in molte altre espressioni, per fortuna.

      Elimina
  5. condivido pienamente. Ciao. Chissà se riesco ad attaccare lì il commento...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dov'è che vuoi attaccare il commento?
      Credo che ora non ci siano più problemi di pubblicazione.
      Almeno...

      Elimina
  6. Sono d'accordo con chi dice che anche tu fai poesia credendo di non farla. La poesia è fatta di parole piene che restano dentro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma tu e je siete miei amici e mi volete bene.
      Fa differenza.

      Elimina
  7. È così. La poesia sta nell'aria. A volte la si respira, a volte la si morde, altre volte ancora sfiora e sta a noi sentire i brividi o ignorarli. Quel che è certo è che va molto oltre le parole. Conosco un sorriso che sa essere poesia in decine di modi differenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La penso come te.
      La poesia può avere mille forme e mille modi di manifestarsi. A volte, però, siamo troppo distratti o troppo superficiali per captarla ed apprezzarla.
      Colpa nostra.

      Elimina

Dopo pessime esperienze con Anonimi tutt'altro che Anonimi, preferisco che chi commenti abbia anche un nome, seppur fittizio.