7 aprile 2011

Cose arruffate e fatte

Poi mi siedo a guardare queste giornate di nulla. Di cose arruffate e fatte che però non hanno alcun senso. Meno che mai un'ombra di dignità riflessa. Non so. Un tremito, una sorpresa, un clamore blu cobalto. No. Tutto ciò che faccio si spalma e passa. Inutile, inerme, invisibile. Perché ciò che faccio lo faccio anche con la cura che so. Diventa per questo scontato. Invischiato in una nebbia di lanugine anonima, senza scoprire nervi, senza spezzare unghie. L'indifferenza, forse, somiglia ad un messaggio in una bottiglia vuota.

[foto by Sharpnel-14]

17 commenti:

  1. L'indifferenza è una bottiglia vuota e basta.

    RispondiElimina
  2. Ciao Euridice,rieccomi.Scusami per le mie assenze. Ti posso dedicare una canzone? http://www.youtube.com/watch?v=bDXQlU0GTRY ...spero ti piaccia. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  3. @ Veil: la Nannini! Un po' insolita per me... ma grazie.

    RispondiElimina
  4. sentire comune questo dei giorni con in bocca il sapore del niente inteso come niente di buono perchè il vuoto assoluto sarebbe anche auspicabile e sopportabile.
    sembra un po' l'attesa ma di cosa?

    RispondiElimina
  5. Beh sì, visto che in tempi di postmodernismo rampante il mezzo è il messaggio, la bottiglia vuota è un'immagine perfetta.

    Non ho consigli da dare perché per me, nato sotto la stella dell' Inutile, non trovare un senso alle cose è quasi il senso della vita, e le mie bottiglie, con messaggio o no, le guardo andare a fondo con ironica eleganza

    RispondiElimina
  6. "...Just a castaway, an island lost at sea, oh
    Another lonely day, with no one here but me ..." - The Police [wu]

    RispondiElimina
  7. @ teti: non vedo nulla di buono, no. Al massimo il piattume e il vuoto. E forse potrebbe andare bene così, piuttosto che peggiorare!

    Non so nemmeno se sia un'attesa. Forse solo una palude.

    RispondiElimina
  8. @ Tombeur: contenitore privo di contenuto. Sembra vada molto di moda di recente. Un po' ovunque.

    So che non si sono consigli da dare. La mia era solo una condivisione. Comunque anche grazie a te so di non essere sola...

    RispondiElimina
  9. @ wu: è una delle mie canzoni preferite!

    Lo so già che adesso non mi uscirà di mente per le prossime 48 ore.

    RispondiElimina
  10. Euridice,ma era soprattutto il titolo del brano che volevo farti notare :-(

    RispondiElimina
  11. Sì, l'ho notato. Non preoccuparti.
    Sei tenerissimo...

    RispondiElimina
  12. Un caro saluto a te, mia nuova lettrice... ti segnalo un commentino al post Saggezza d'albero: è talmente in basso che magari poteva sfuggirti... Ciao! :)

    RispondiElimina
  13. Ah! Hai fatto bene a dirmelo. Di solito non torno quasi mai indietro a guardare i vecchi post...

    RispondiElimina
  14. Non sono molto d’accordo, Euridice mia, secondo me la bottiglia è piena oltremodo. Hai miei occhi l’indifferenza è un messaggio chiarissimo.
    Basilico

    RispondiElimina
  15. Rettifico hai con ai e chiedo venia umilmente.
    Basilico

    RispondiElimina
  16. Una delle possibili interpretazioni, la tua. A me l'indifferenza dà esattamente l'idea di una bottiglia vuota.

    Comunque, se vuoi, i commenti li puoi anche cancellare e riscrivere. Qui si può!

    RispondiElimina

Dopo pessime esperienze con Anonimi tutt'altro che Anonimi, preferisco che chi commenti abbia anche un nome, seppur fittizio.