27 febbraio 2011

Gabbiani al Colosseo

Esco dalla metropolitana. E subito lì, gonfio di tutta la sua mastodontica imponenza, il Colosseo. Un'astronave d'archi, luci, ombre e torme di turisti-marziani lanciati alla conquista della foto immortale. Un bizzarro astro volante, però, attrae i miei occhi. S'accompagna a stridi che somigliano a quelli di uno stonato e grottesco contrattempo. Gabbiani? Gabbiani al Colosseo? "Sì, anche..." mi dicono. Sono ovunque. Ed io che mi aspettavo, a Roma, delle banalissime cornacchie grigie!

[foto by mia_euridice]

22 commenti:

  1. Roma è piena di gabbiani, è vero! Risalgono il Tevere alla ricerca di cibo.

    RispondiElimina
  2. ops, è saltato il commento:(
    dicevo che a genova oltre ai gabbiani in centro ci sono i cinghiali.
    se si incontrano potrebbero dar vita a una specie di mutanti, non c'è più nulla di cui stupirsi oggigiorno.

    RispondiElimina
  3. c'è acqua? sì
    c'è immondizia? sì
    ci sono i gabbiani

    (a venezia i gabbiani ormai abbaiano e mangiano i piccioni. mors tua, ecc ecc)

    RispondiElimina
  4. I gabbiani stanno facendo la stessa fine dei piccioni...brutti,sporchi e cattivi perchè opportunisti. Pur di cercare cibo,ovviamente poverini, si allontanano dal posto in cui li ho conosciuti:il mare.Sai Euridice, io oggi ne ho visti tanti di piccioni e corvi, sulla costiera amalfitana, ci vado ogni fine settimana. Stamattina ho fatto trekking per certi sentieri impervi, umidi e fitti di vegetazione, ascoltavo lo strano verso di questi due volatili e sembrava un'atmosfera gotica.

    RispondiElimina
  5. Ecco, dopo aver visto questa foto e letto il tuo post romano, provo una sconfinata invidia per te.

    and

    RispondiElimina
  6. @ Paolo: la prima volta che li ho visti e sentiti gridare, ho pensato di avere un'allucinazione. Invece sono proprio lì, in carne e piume. Fanno uno strano effetto!

    RispondiElimina
  7. @ teti: anche loro, gli animali, hanno capito dove andare a ramazzare cibo con maggiore semplicità. Certo, i cinghiali fanno forse più paura dei gabbiani. Resta il fatto che la nostra presenza (umana, cittadina) sta mutando anche loro. Il segnale è allarmante.

    RispondiElimina
  8. @ ecu: sì, c'è acqua (quella del Tevere) e c'è immondizia (ovunque e di qualunque tipo). I gabbiani sono lì per questo. Forse però al tempo in cui hanno realizzato il Colosseo, i gabbiani si trovavano solo a Ostia.

    RispondiElimina
  9. @ Veil: in effeti il loro gridare fa un effetto inquietante. Da film horror... più o meno.

    RispondiElimina
  10. @ and: e perché mai? Vuoi andare a Roma anche tu a vedere i gabbiani?

    RispondiElimina
  11. m_e, ho certi scritti di epoca romana che raccontano una puzza insostenibile. quindi l'immondizia c'era, l'acqua pure e credo anche i gabbianacci.
    poverini

    RispondiElimina
  12. Dici?
    Sarebbe divertente capire se i gabbiani ci siano stati anche al tempo. Così, per pura curiosità. Ne parlerà qualche storico o qualche letterato? Mah...

    RispondiElimina
  13. No, per i gabbiani no, visto che li vedo spesso anche io ma per Roma. Manco da troppo tempo.

    and

    RispondiElimina
  14. Allora potresti tornare. Magari solo per qualche giorno... Lo so che sei un po' lontano.
    Perché no?
    Così vai a trovare anche Franchi!

    RispondiElimina
  15. Quando abitavo a Trastevere c'era un gabbiano che mi rubò un pezzo di salmone messo a scongelare sulla finestra al sole. A parte il fatto che il piatto stava per decapitare la signora del piano di sotto, lo trovai bellissimo e rumorosissimo :)

    RispondiElimina
  16. La finestra della mia camera da letto affaccia su due cipressi, territorio di battaglie mattutine tra corvi e gabbiani per il controllo degli spazi aerei. Nessuna immondizia o fonte d'acqua nei paraggi, se escludiamo qualche relitto d'uomo e un acquedotto romano in disuso da circa duemila anni. (wu)

    RispondiElimina
  17. Euridice, ho pubblicato un nuovo post.Ho descritto cio' che vedo durante la mia escursione domenicale. Niente di che,come sempre, ma ti ho messo al corrente perchè ogni volta che entri sul mio blog non c'è mai nulla di nuovo.
    PS ho utilizzato un'espressione che ho imparato da te, sicuramente t'accorgerai di quale si tratta.Un abbraccio

    RispondiElimina
  18. A parte il fatto che i gabbiani sono più intonati delle cornacchie e più stitici dei piccioni (il che non è poco), si vede che sei poco informata: secondo il nuovo piano regolatore, il Colosseo diventerà un’enorme voliera, mentre Montecitorio e Palazzo Madama, una sede distaccata dello zoo.
    Basilico

    RispondiElimina
  19. @ Emma: ladro e quasi assassino!
    Però avrei riso parecchio...

    RispondiElimina
  20. @ wu: nemmeno nel Colosseo ci sono discariche né pozzi d'acqua, eppure i gabbiani ci sono. Loro si installano e poi vanno a zonzo. Arrivando persino tra i rami dei tuoi cipressi ed entrando in competizione con i piccioni.

    RispondiElimina
  21. @ Veil: ho letto il post, anche se non ho effettuato il login. Ma non sono riuscita ad individuare l'espressione che avresti preso da me... qual è?

    RispondiElimina
  22. @ Basilico: a me i gabbiani sembrano stonati tanto quanto le cornacchie.
    Non conoscevo le novità del Piano urbanistico. Ma non so perché uno zoo da quelle parti lo vedo bene...

    RispondiElimina

Dopo pessime esperienze con Anonimi tutt'altro che Anonimi, preferisco che chi commenti abbia anche un nome, seppur fittizio.